Contro il caos cittadino i giovani scelgono il verde!

Tante sono le giovani famiglie alla ricerca di un appartamento in vendita, tante quelle che considerano, come caratteristica fondamentale di un immobile, un giardino, un piccolo spazio verde, uno spazio all’aria aperta, guidati dalla voglia di stare a contatto con la natura e di allontanarsi dal caos urbano.

Ma come mai? Vi siete chiesti da dove o da cosa nasce questa nuova esigenza? É una moda passeggera?

Se in passato erano soprattutto gli anziani a dedicarsi alla coltivazione dell’orto, un ritorno alle origini coinvolge le nuove generazioni.

“La svolta green è dei giovani”: guidati da un’unica passione, quella per il giardinaggio.

Una passione che si sta diffondendo anche tra le persone inesperte e prive di conoscenza in questo campo.

Molti infatti gli italiani che si sono avvicinati a questo settore e che si dedicano periodicamente al lavoro negli orti, nei giardini e nei terrazzi urbani, abbracciando nuove teorie e nuove idee.

Oltre alla cura delle aiuole e dei fiori, amano la coltivazione fai da te di ortaggi e piante aromatiche, rifiutano concimi chimici, preferiscono verdure e frutta organiche per il gusto di veder crescere qualcosa di proprio, mangiare qualcosa di genuino e metterlo a disposizione della famiglia.

E per chi non ha la fortuna di avere un giardino o un piccolo orto? Rinuncia alla propria passione per il pollice verde?

Assolutamente no! C’è una soluzione ad ogni esigenza. Nasce l’orto urbano.

Sempre più di frequente le nuove costruzioni in città prevedono, già in fase di progetto, la realizzazione di orti e giardini condominiali.

Ma diffusa da alcuni anni la tendenza a sfruttare parti di territorio per coltivarli ad ortaggi e frutta. Piccoli terreni abbandonati o aree in cui tempo fa crescevano case, aziende o piccoli spazi scampati allo sfruttamento edilizio, vengono messi a disposizione della popolazione, resi produttivi e nello stesso tempo combattono il grigiore del cemento e il caro prezzo dell’agroalimentare.

 

Il gardening e la  cura del verde, più che una moda, é una vera e propria rivoluzione.

Da segnale positivo, ed esperienza emotiva diventa  un beneficio psicologico e una vera e propria scelta di vita!

V.D.A.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *