Valutiamo il nostro immobile?

L’importanza di una valutazione professionale della casa prima della vendita.

Con una valutazione professionale, sei sicuro che il valore dell’immobile sia quello corretto.
Valutare un immobile non è affatto un’operazione semplice: i fattori da tenere in considerazione sono molteplici e, se trascurati, portano ad una valutazione errata della casa.
Per questo motivo è necessario affidarsi a professionisti per una valutazione professionale e corretta, in modo da conoscere il valore effettivo dell’immobile.
Una valutazione errata danneggia sia il venditore che l’acquirente, il venditore avrà bisogno che il prezzo di cessione sia reale, perché un’abitazione proposta ad una cifra fuori mercato non suscita l’interesse degli acquirenti e rischia di rimanere invenduta a lungo.
Allo stesso tempo, l’acquirente vorrà avere la certezza che il prezzo pagato rispecchi effettivamente il valore delle caratteristiche e delle condizioni dell’immobile che sta per acquistare.

Spesso ci facciamo un’idea vaga del valore di una casa (magari osservandola solo dall’esterno), mentre nella realtà il valore effettivo di mercato è totalmente diverso.
Questo accade perché spesso il processo è influenzato dai propri gusti personali, dal primo impatto della casa soprattutto, mentre gli elementi da tenere in considerazione per fissare il prezzo di un immobile sono ben altri.
Come vedremo tra poco, il calcolo del valore di un immobile si effettua tenendo conto di numerosi fattori.

La valutazione di un immobile ha inizio dalla superficie commerciale,
misurata in metri quadri e moltiplicata per un coefficiente specifico che varia in base al tipo di immobile, alla sua dimensione e alla zona.
Fondamentale saranno la tipologia di immobile e la sua destinazione d’uso:
per fare un semplice esempio, la valutazione del valore di una immobile residenziale sarà differente da quella di un fondo commerciale o di un posto auto.

In aggiunta, ci sarà da considerare anche la presenza di eventuali balconi,
di uno spazio esterno, la vicinanza rispetto a strade più o meno trafficate,
la posizione e la zona in cui sorge l’immobile (vicino al centro città o collocata più in periferia), così come la classe energetica di appartenenza, inoltre l’Agenzia delle Entrate dispone di un tariffario specifico per gli immobili di ogni zona.

In conclusione ogni elemento avrà un impatto diverso sulla valutazione della casa ma il fattore più importante è la richiesta sul mercato di quello specifico immobile che genera un valore adeguato alla situazione attuale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *